Travelrave.me

Travelrave.me

DESKTOP RECARE DANNO AL COMPUTER SCARICA

Posted on Author Voodoole Posted in Ufficio


    cioè con lo scopo di arrecare danno al computer dell'utente, raccogliere dati in Windows è il sistema operativo per computer più usato al mondo, ciò l'ha reso Per scaricare Malwarebytes Anti-malware sul tuo PC, collegati al sito Internet. Questo tipo di programma accede in automatico al registro di sistema e ad altre alcuni programmi di ottimizzazione pc affidabili, usati da milioni di persone al mondo e Puoi scaricare Glary Utilities da travelrave.me (consigliato dal sito di Glary) elegante e facile, chiunque può utilizzarlo senza recare danni al sistema​. L'elettricità statica è in grado di arrecare ingenti danni ai delicati componenti elettronici Collega il disco rigido del laptop non funzionante al computer desktop. istruzioni può causare danni alle apparecchiature o perdite di informazioni. NOTA: il con l'introduzione sul mercato dei primi personal computer completamente gestibili. gestione del sistema su qualsiasi sistema client, senza doversi recare download degli aggiornamenti software per i modelli di PC client HP presenti.

    Nome: desktop recare danno al computer
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: Android. Windows XP/7/10. iOS. MacOS.
    Licenza:Solo per uso personale
    Dimensione del file: 63.76 MB

    In questa definizione rientrano anche i comuni virus informatici, i trojan, i worm e gli spyware. Cominciamo dunque questa guida parlando di un paio di anti-malware disponibili gratuitamente sulla piattaforma Microsoft. È dunque adatto a tutti, anche a chi non è molto pratico di computer o software per la sicurezza informatica.

    Ne sono disponibili due versioni: una gratuita e una a pagamento che in più offre la funzione di controllo del sistema in tempo reale come gli antivirus. Per scaricare Malwarebytes Anti-malware sul tuo PC, collegati al sito Internet del programma e clicca sul pulsante Scarica. Adesso, avvia Malwarebytes Anti-Malware e attendi che venga aggiornato il database che consente al software di rilevare i malware.

    Adwcleaner Adwcleaner è un altro anti-malware gratuito che ti consiglio di tenere nella tua cassetta di pronto soccorso digitale.

    Se ne sta parlando moltissimo finalmente su molti siti, anche di quotidiani, ma si dimentica di scrivere il dato più importante: senza un backup valido e sicuro non ci sono molte possibilità di superare indenni una simile infezione.

    Aggiornamento sulle varianti decrittabili - 28 marzo Nelle ultime settimane sono uscite soluzioni per le infezioni che colpiscono attraverso connessione remota RDP aggiungendo estensione DHARMA ai files infetti e alle infezioni che si diramano attraverso allegati email che aggiungono estensione R9OJ Crypton.

    Ricordo che sono decrittabili tutte le varianti del virus che aggiungono estensioni di tipo: ecc, ezz, exx, xyz, zzz, aaa, abc, ccc, vvv, xxx, ttt, micro ed mp3.

    Aggiornamento al 28 marzo La variante più diffusa in questi giorni viene inoculata nel computer cliccando un link all'interno di una falsa email proveniente da un indirizzo email a volte conosciuto, contenente un allegato ZIP, un file DOC o un file XLS di una fattura.

    Scarica anche:SCARICA CDEX

    Quest'ultima variante è estremamente pericolosa, sia perchè gli hacker che si introducono illegalmente nel sistema sono liberi di disattivare gli antivirus e di devastare il computer colpito, sia perchè i riscatti chiesti sono estremamente costosi si arriva facilmente a 10 Bitcoin di richiesta. Per queste nuove varianti non esistono decrittatori, quindi non perdete tempo a cercare soluzioni che non ci sono su Internet. Purtroppo per i virus di nuova generazione non stanno uscendo soluzioni gratuite in grado di permettere la decrittografia dei files, quindi i danni arrecati dalle nuove varianti del Cryptolocker sono consistenti e da non sottovalutare.

    Aggiornamento al 22 febbraio La variante più diffusa in questi giorni viene inoculata nel computer cliccando un link all'interno di una falsa email proveniente da un indirizzo email a volte conosciuto, contenente un allegato ZIP di una fattura.

    Aggiornamento al 7 dicembre La variante più diffusa in questi giorni viene inoculata nel computer cliccando un link all'interno di una falsa email proveniente dal corriere SDA. I files infetti vengono identificati da un'estensione a 6 lettere casuali, diversa per ogni file.

    Per questa variante non esistono decrittatori, quindi non perdete tempo a cercare soluzioni che non ci sono su Internet. Aggiornamento al 19 settembre Le varianti che stanno agendo in questo periodo sono tante, in particolare colpiscono fortemente quelle che aggiungono, ai files crittografati, le estensioni. Aggiornamento al 21 giugno Il virus del riscatto continua a colpire incessantemente.

    Le varianti più diffuse in questi giorni sono quelle che aggiungono, ai files crittografati, le estensioni. Aggiornamento al 24 maggio Da oggi sono in grado di aiutarvi a recuperare i files crittografati dalle varianti del Cryptolocker che aggiungono ai nomi dei files infetti estensione di tipo: ecc, ezz, exx, xyz, zzz, aaa, abc, ccc, vvv, xxx, ttt, micro ed mp3.

    Per info e modalità contattatemi al Aggiornamento al 14 maggio In questi giorni sono particolarmente frequenti casi di infezioni che aggiungono ai files infetti l'estensione.

    Queste infezioni sono meno "cattive" delle precedenti, e sono più facilmente recuperabili, a patto di intervenire tempestivamente. Se la variante. Raccomando sempre, in caso di infezione, la tempestività nell'intervento: appena ci si accorge dell'infezione bisogna spegnere il computer immediatamente e far intervenire un tecnico.

    Particolare attenzione va prestata all'eventuale server, che va isolato dalla rete appena ci si rende conto dell'infezione, Aggiornamento all' 11 aprile In queste ultime settimane sono riapparsi, dopo un'apparente pausa, delle vecchie varianti della famiglia dei virus Cryptolocker: quelle che si propagano attraverso false bollette Telecom ed Enel e false cartelle Equitalia.

    Nuove varianti sono ora attive, e spesso non vengono individuate da alcun antivirus. Per la prima volta i file che vengono creati dal virus e che crittografano i dati degli utenti sono invisibili anche ad un controllo approfondito.

    Ho personalmente constatato che in questi casi l'unica possibilità di rimozione del virus è un intervento manuale. Altro elemento di novità è costituito dal tipo di file utilizzato dal virus per inocularsi. Ora, all'interno del file. ZIP normalmente allegati alle email fraudolente, oltre al finto. PDF con estensione. EXE o. JS o ai files con estensione. XLSXM o. XLSM e. DOCXM o. Aggiornamento al 12 marzo Le novità di questa settimana sul fronte dei virus del riscatto Cryptolocker e similari sono inquietanti.

    Come entrare nel bios del computer

    Alle varianti classiche, si aggiungono 2 nuove forme di inoculazione. La prima riguarda i computer Apple. Una variante del Cryptolocker riesce ad inocularsi in un sistema Mac attraverso un Trojan che entra nel computer attraverso una pagina internet infetta.

    Una volta inoculato, il virus colpisce con modalità molto simili a quelle delle varianti Windows. La seconda è estremamente allarmante, e riguarda la possibilità del virus di essere inoculato in un computer Windows sfruttando le vulnerabilità del Desktop remoto, una funzione dei sistemi operativi Windows di essere gestiti a distanza.

    Se per errore o per incuria si lascia parta sul server una connessione di Desktop remoto non sicura ovvero non protetta da password sicura , la stessa connessione viene violata, ed utilizzata per inoculare il virus, che crittografa tutti i dati sul server.

    Aggiornamento all' 1 marzo Il virus del riscatto continua a diffondersi incessantemente. Le nuove varianti riescono ad infettare i computer attraverso la navigazione internet.

    Quindi non più solamente attraverso l'apertura di allegati di messaggi di posta elettronica. Raccomando la massima attenzione: tutte le persone che sono state infettate stavano navigando alla ricerca di partite in streaming, di film e di canzoni. Inoltre, segnalo l'arrivo di una nuova ondata che colpisce i telefonini, sia Iphone che Android.

    Particolare attenzione va prestata all'eventuale server, che va isolato dalla rete appena ci si rinde conto dell'infezione, Aggiornamento al 15 febbraio Continua l'offensiva dei virus del riscatto.

    Nuove varianti si aggiungono ogni settimana, Il dato allarmante, oltre alla sua crescente diffusione, è l'innalzamento della richiesta economica. Al danno si aggiunge quindi la beffa. Avviso inoltre che esiste una soluzione a versioni precedenti del virus. Mi riferisco alle versioni che aggiungono una delle seguenti estensioni ai file crittografati: ". Se i vostri files sono stati crittografati non cancellateli formattando il computer: in molti casi il recupero è possibile nell'immediato.

    Altrimenti, potrete sempre attendere che in futuro si renda disponibile un sistema di decrittografia in grado di ridarvi i files bloccati. Aggiornamento al 2 febbraio L'ultima variante di questa famiglia di virus aggiunge ai files crittografati l'estensione.

    In caso di infezione di questa o delle altre varianti del virus, spegnete immediatamente il computer e rivolgetevi al vostro tecnico di fiducia. Non chiamatemi nei seguenti casi: il vostro computer è equipaggiato con Windows XP; è già intervenuto un "amico" o un "tecnico" troppe volte ho constatato che i maggiori danni non li ha fatti il virus.

    Archivio degli autori

    Se a seguito dell'apertura di un allegato proveniente da una simile email vi accorgete che il computer rallenta e le icone dei file diventano tutte bianche, non perdete tempo: spegnete immediatamente il computer isolandolo dalla rete. Se si agisce con prontezza ci sono maggiori possibilità di recuperare i files danneggiati. Non attaccate assolutamente ad un PC infetto Hard Disk o pennette di memoria USB perchè verrebbero anch'esse danneggiate in brevissimo tempo.

    Se il computer è in una rete, isolatelo immediatamente, per evitare che il virus danneggi files in cartelle condivise.

    In caso di infezione, spegnete immediatamente il computer e rivolgetevi al vostro tecnico di fiducia. Tali siti sono utilizzati per quantificare il riscatto richiesto dagli autori dell'estorsione e per procedere, eventualmente, con il pagamento. Il motivo dell'oscuramento non mi è ancora noto, le possibilità sono due: o i siti sono stati oscurati a seguito dell'intervento di qualche autorità giudiziaria, o gli autori del riscatto hanno preferito eliminarli perchè si sentivano braccati.

    In ogni caso, essendo tali siti irraggiungibili, è impossibile procedere con il pagamento del riscatto, ed è quindi impossibile ottenere la chiave di decrittografia per recuperare i files infetti. L'unica possibilità rimane quella, quindi, di percorrere altre strade, affidandosi ad un esperto che sappia dove mettere le mani. La tempestività gioca un ruolo fondamentale: prima si interviene e più possibilità ci sono per risolvere il problema.

    Se il vostro computer ha contratto il virus Cryptolocker spegnetelo immediatamente isolandolo dalla rete. Se non avete un tecnico di fiducia potete contattarmi al Aggiornamento al 20 gennaio Da 3 mesi lavoro incessantemente sulle infezioni provocate da virus della famiglia Ransomware riscatto come Cryptolocker, CTB-Locker e similari.

    La percentuale cala drasticamente quando intervengo su computer infetti da più giorni. Questo dato è indicativo di quanto sia importante la tempestività e di quanto sia importante spegnere immediatamente il computer quando ci si accorge di essere stati infettati soprattutto se il computer fa pare di una rete. Un mio intervento di rimozione del virus e di tentativo di recuperare i files infetti dura mediamente 1 ora abbondante. Per questo non posso permettermi di operare gratis alcune persone si sono offese quando ho parlato di soldi: se conoscete un salumiere che regala prosciutto datemi l'indirizzo Premessa questo articolo si riferisce ad una versione di un anno fa, che differisce da versioni più recenti CTB-Locker è un malware che sta colpendo centinaia di utenti in Italia.

    Si tratta di un ransomware ransom in inglese significa riscatto , ovvero di un tipo di programma fraudolento il cui scopo è quello di "rapire" i file contenuti in un computer rendendoli illeggibili e di chiedere il pagamento di un "riscatto" per renderli nuovamente utilizzabili.

    Il Virus è nascosto in un allegato contenuto in un'email ricevuta. Se si apre l'allegato, il Virus si attiva. Il mittente avvisa, in un italiano senza particolari errori grammaticali, che è stato effettuato in tuo favore un rimborso a seguito della restituzione di beni da te acquistati. Ecco un esempio di mail fraudolenta da me ricevuta il 28 gennaio: La mail termina con la richiesta di aprire il file allegato per maggiori informazioni. Il file allegato contiene un codice maligno che attiva il CTB-Locker.

    Il programma agisce su praticamente tutti i files contenenti documenti ne cito solo alcuni: fotografie, files testo di Word, fogli elettronici di Excel, presentazioni di Power Point, disegni di Autocad, archivi compressi in formato zip, ecc.

    Non blocca alcuna funzione del sistema operativo. I files vengono crittografati utilizzando una chiave unica per ciascun computer infetto, e resi illeggibili ed irrecuperabili. Contestualmente, CTB-Locker si manifesta attraverso una schermata simile a quella sottostante: La schermata si riferisce ad una vecchia versione del malware, Cryptolocker, attiva già nel , molto simile a quella attuale.

    Il testo è spietato, eccone la traduzione. Qui puoi verificare personalmente l'elenco dei files criptati. Il processo di crittografia è stato effettuato utilizzando una chiave unica generata per questo computer. Per eliminare la crittografia dei files devi acquistare una chiave privata.

    La copia univoca di questa chiave, che ti permette di decrittografare i tuoi files, è disponibile in un server segreto su Internet; tale server distruggerà la chiave trascorso il tempo specificato nella finestra.

    Distrutta la chiave, nessuno mai sarà in grado di recuperare i files Premi il pulsante Next per scegliere il metodo di pagamento. Ogni tentativo di rimuovere o danneggiare questo software porterà all'immediata distruzione della chiave privata sul server". Cliccando sul pulsante Next si accede ad una schermata dove si decide con quale valuta pagare. Oltre a Dollari ed Euro, vengono anche accettati i Bitcoins, una moneta virtuale che comincia a prendere piede su Internet. Perchè CTB-Locker è diverso da altri malware La novità di questo malware è legata alla chiave univoca di crittografia utilizzata per rendere illeggibili i files.

    Essendo la chiave univoca, è praticamente impossibile ricostruirla, ed è altamente improbabile riuscire a ripristinare i files. Inoltre, se l'utente elimina il virus dal computer con un anti virus o un anti malware , non ripristina i files danneggiati, ma perde per sempre la possibilità di recuperarli, in quanto la chiave privata di decrittografia viene rimossa dal server segreto.

    Un eventuale rimozione di CTB-Locker elimina esclusivamente la richiesta di pagamento. Non ripristina in alcun modo i files. Per riavere i files bisogna per forza pagare. Ma qui si apre un problema, oltre che personale, morale. Pagare o no? Un problema morale Sottostare al ricatto, all'estorsione, ci rende complici di un meccanismo perverso. Non si sa chi ci sia dietro a questa iniziativa spregevole.

    Il sistema operativo si blocca o presenta dei rallentamenti. Il computer si spegne o si riavvia da solo, senza nessun comando. Si possono visualizzare in avvio, o in fase lavorativa dei messaggi di errore. Problema la schermata blu — BlueScreen. Nota: Consiglio di non dare peso o fare cose che possono creare danni spesso gravi.

    Di soffiare attraverso le feritoie del computer, nulla di più sbagliato. Poggiare il computer su una base di ventilazione, questo ne potrebbe giovare ma non risolvere il problema.

    Abbiamo solo tamponato brevemente. Quindi cosa ci raffreddiamo?. Alcuni esempi. E chiedere un tempestivo intervento. In genere corrisponde a una scena o ripresa, ovvero corrisponde a una serie di fotogrammi ripresi sequenzialmente e senza interruzioni. Anche on-line si possono trovare tante clip art gratuite o a pagamento per arricchire i documenti.

    Clock: Frequenza con cui si susseguono i cicli di operazioni del processore.

    Tanto maggiore è la frequenza di clock misurata in Hz, quindi cicli al secondo , tanto maggiore è la potenza di calcolo del processore.

    In ambito informatico, e in particolare in riferimento ai dischi fissi, indica un raggruppamento dei settori fisici a volte anche di blocchi. Si tratta di un raggruppamento logico, definito dal file system. Una volta scarica, la batteria CMOS deve essere sostituita. Codec: Tecnologia per comprimere e decomprimere i dati audio e video. Commutazione di circuito: Tipologia di rete, come quella telefonica fissa, che comporta una reale connessione fisica tra le stazioni comunicanti realizzata attraverso nodi intermedi.

    Compact Flash: A volte indicate con la sigla CF. Possono essere di due tipi: quelle del tipo I hanno capacità fino a Megabyte; quelle di tipo II possono contenere anche più di un Gigabyte di dati. Queste schede di memoria le più diffuse, insieme alle Smart Card hanno la stessa architettura di una scheda PCMCIA dei computer portatili, per questo possono essere lette dai comuni computer desktop tramite un apposito adattatore per esempio grazie a un cavo USB.

    Completamento automartico: Funzione presente nei programmi del pacchetto Office o nei browser. Controller: Componente che gestisce il trasferimento di dati da periferica a computer e viceversa. Controllo logico: Un qualsiasi test il cui risultato dipende da componenti aventi valori booleani vero o falso.

    Cookie: File di testo formato TXT che i siti Internet sono in grado di inviare e richiedere ai broswer. Corpi: Il corpo di un carattere è la dimensione con cui viene stampato. Corporation: In inglese indica la società di capitali, che si configura come soggetto giuridico di fronte alla legge.

    Barra laterale primaria

    Correttore ortografico: Strumento disponibile in molti programmi di videoscrittura che permette di controllare se sono state scritte parole sbagliate o frasi grammaticalmente scorrette. Il programma trova e segnala gli errori, proponendo una possibile connessione.

    La correzione automatica consente anche di inserire velocemente alcuni simboli memorizzati in un elenco di voci predefinite. Il compito della CPU è quello di leggere le istruzioni e i dati dalla memoria ed eseguire le istruzioni.

    Cracker: Esperto di informatica in grado di infiltrarsi nei sistemi informatici protetti con intenti fraudolenti. La definizione è stata coniata dagli hacker, nel tentativo di differenziarsi da chi utilizza le sue conoscenze per compiere atti vandalici o, peggio ancora, illeciti. Cradle: Base da scrivania che permette di alloggiare il palmare per ricaricare la batteria ed effettuare la sincronizzazione dei dati con il PC. Crash: Blocchi di sistema. Crittografia: Sistema per criptare, segretare le informazioni scritte, in uso già presso gli antichi romani.

    I programmi più diffusi per applicare la crittografia ai dati sono Scramdisk crittografia a chiave segreta e Pretty Good Privacy altrimenti noto come PGP, per la crittografia a chiave pubblica.

    Tipo di schermo di computer, sempre più rimpiazzato dagli LCD. Cursore: Il simbolo lampeggiante che appare sul monitor. Ha la funzione di indicare dove apparirà il prossimo carattere digitato a tastiera. In italiano è chiamato anche codice di sicurezza.

    D DAC Digital-to-analog converter : Un chip con la funzione di convertire un segnale digitale in segnale analogico. È una modalità di masterizzazione alternativa al Track-at-once. Database: Raccolta di dati organizzati e associati tra loro, collegati da operazioni che ne facilitano il reperimento. Il programma più diffuso per creare database è Access, contenuto nella raccolta Microsoft Office. DLL Dynamic-link library libreria a collegamento dinamico. In parole povere: serie di istruzioni utilizzate da più programmi.

    Lavorano a frequenza doppia rispetto al bus di sistema. Desktop publishing: Creazione e realizzazione di pagine con testi spesso a colonna multipla , immagini, disegni e titoli, per giornali, riviste, libri o notiziari.

    Desktop search Programmi di indicizzazione dei file e del loro contenuto, per una migliore organizzazione dei dati e un più veloce reperimento delle informazioni. Di solito questi software indicizzano e-mail, documenti di Office e file PDF. Dialer: Piccolo programma, eseguibile e autoinstallante, capace di comporre automaticamente un numero telefonico per collegarsi a Internet modificando le impostazioni di accesso remoto delle connessioni di tipo dial-up.

    Digital Divide: gap che divide i Paesi in via di sviluppo da quelli industrializzati in termini di accesso alle tecnologie e di alfabetizzazione informatica. Digitale: Sistema di rappresentazione e immagazzinamento dei dati mediante bit che possono assumere solo valori 0 e 1 elaborati dal computer.

    Si contrappone ad analogico. I dati analogici possono essere convertiti in digitale tramite tre fasi: acquisizione del segnale analogico, elaborazione da parte del computer che trasforma i dati in bit, scrittura su supporto ottico per esempio un CD-ROM o su disco fisso. Un programma che supporta la grafica Direct3D è stato programmato per poter funzionare con qualsiasi scheda grafica accelerata presente nel computer.

    DirectX: Librerie sviluppate da Microsoft, che gestiscono diversi software in grado di far dialogare tra loro applicazioni e periferiche per esempio un videogioco con una scheda grafica. DirectDraw: Parte delle DirectX riservata alla grafica bidimensionale. La maggior parte dei dischi fissi sono interni al cabinet, ma esistono anche modelli esterni da collegare alla porta Firewire.

    Display: Sinonimo di monitor. Esistono display anche per fotocamere e videocamere digitali. Dissipatore Ventola o lamelle in metallo con il compito di disperdere il calore generato dal processore o altre componenti del PC per esempio le schede grafiche accelerate posseggono spesso delle ventole e dissipatori propri.

    Si differenziano in dissipatori attivi ventole e dissipatori passivi lamelle. Distribuzioni Linux: Il sistema operativo Linux viene diffuso sotto forma di diverse distribuzioni che possono avere diversa interfaccia e software.

    Ogni DLL ha specifiche funzioni e i programmi si collegano ad esse link caricandole in memoria. DMA Direct Memory Access : Tecnologia per la trasmissione diretta dei dati tra memoria e periferiche per esempio il disco fisso senza farli transitare attraverso il processore. Docking station: Piattaforma cui si agganciano i computer portatili per collegare espansioni e periferiche.


    Articoli popolari: