Travelrave.me

Travelrave.me

SCARICA MODULO DATI CATASTALI ENI

Posted on Author Nikotilar Posted in Rete


    Contents
  1. Se vuoi cambiare operatore …
  2. Documenti per le volture Eni: sai cosa ti occorre?
  3. Ecco Offerta VIP, valida fino al 31/10
  4. Documentazione

Dati Catastali Eni gas e luce, informazioni utili sui dati catastali per il contratto di lo specifico modulo solo dopo averlo debitamente compilato e sottoscritto. Contratto Eni gas e luce, informazioni utili e assistenza per i contratti di fornitura gas, Scopri come comunicare i dati catastali, come cambiare intestatario del. per la tipologia d'utenza indicare il numero corrispondente ad uno delle seguenti tipologie: 0= utenza domestica con residenza anagrafica presso il luogo di. travelrave.me: Puoi trovare qui i documenti in formato pdf, scaricare e stampare le pagine di tuo interesse. Per ricevere Tabelle dati principali. zip ( KB).

Nome: modulo dati catastali eni
Formato:Fichier D’archive
Sistemi operativi: iOS. Android. Windows XP/7/10. MacOS.
Licenza:Solo per uso personale
Dimensione del file: 42.34 MB

Quando ci si trasferisce in una nuova casa, in affitto o acquistata, ma in precedenza abitata da altri, è opportuno richiedere la voltura delle utenze. Se il precedente intestatario non ha fatto una disdetta del contratto, per il il nuovo sarà facile richiedere una voltura senza interruzione del servizio. In alcuni casi, la voltura delle utenze non è obbligatoria. Per richiedere una Voltura del gas presso il gestore Eni , servono alcuni dati e determinati documenti da esibire al fine di ottenerla.

Nel primo caso, i dati da comunicare e i documenti da presentare sono:.

Sui nuovi contatori elettronici è possibile rilevare il codice POD, cliccando il pulsante grigio. Dopo la richiesta di subentro a Trenta, il distributore ha 10 giorni lavorativi per la riattivazione del contatore di acqua e gas e 5 giorni lavorativi per la riattivazione del contatore energia elettrica. Nome, cognome e codice fiscale del futuro intestatario del contratto Indirizzo di spedizione fattura e di residenza Recapito telefonico.

Se la fornitura è già attiva significa che esiste ancora un contratto attivo In questo caso l operazione è la VOLTURA DI UN CONTRATTO: cioè il passaggio diretto di un contratto senza l interruzione della fornitura anche nel caso di eredi conviventi o separazioni , che prevede la chiusura da parte del precedente occupante attuale intestatario e l attivazione di un nuovo contratto per il nuovo intestatario.

Se chi subentra è un erede convivente, compilando l apposito modulo disponibile presso tutte le sedi di Trenta oppure sul sito non verranno addebitate le spese di diritto fisso. Effettuare la richiesta l ultimo giorno utile in cui si usufruiscono i servizi. Nome, cognome, recapito telefonico e codice fiscale dell intestatario del contratto Conto Contrattuale da disdire o copia di una bolletta relativa all utenza Indirizzo di spedizione per la fattura del conto finale Verificare l accessibilità o meno dei contatori da sigillare ad altra persona le stipula dei contratti è necessaria una Se bisogna disdire solo il contratto, senza il sigillo dei contatori, perché subentra immediatamente un altro intestatario, l operazione è la VOLTURA DI UN CONTRATTO vedi punto 6.

Nome, cognome, recapito telefonico e codice fiscale dell intestatario del contratto Conto contrattuale o copia di una bolletta relativa all utenza Verifica dell accessibilità o meno del contatore Nuova potenza richiesta Nome, cognome e codice fiscale dell intestatario del contratto Conto contrattuale o copia di una qualsiasi bolletta relativa all utenza Attivare la Tares tributo comunale sui rifiuti e sui servizi Se nel Comune di Trento o Rovereto, va chiesto, in fase di attivazione, anche il modulo per il tributo sui rifiuti, oppure è necessario avere con sé i metri quadri calpestabili metri quadri netti e i dati catastali dell immobile rilevabili sul catastino o il nominativo del precedente occupante dell immobile.

È possibile ritirare il modulo per la denuncia anche presso il proprio Comune ufficio anagrafe. Spese contrattuali Le spese cambiano a seconda del tipo di fornitura, utilizzo e consumi e sono direttamente addebitate nella prima bolletta.

Energia elettrica Bollo Diritto fisso Deposito cauzionale Gas naturale Bollo Diritto fisso Deposito cauzionale Acqua Bollo Diritto fisso Deposito cauzionale Eventuali spese aggiuntive Desigillo contatore gas naturale Sigillo contatore energia elettrica Sigillo contatore gas naturale Ulteriori informazioni sul sito Rimborso deposito cauzionale Il deposito cauzionale, addebitato con la prima bolletta viene rimborsato alla chiusura disdetta del contratto oppure: per contratti energia elettrica Mercato Libero All attivazione del pagamento tramite domiciliazione bancaria o postale permanente RID.

Servizio di Maggior Tutela - uso domestico All attivazione del pagamento tramite domiciliazione bancaria o postale permanente RID. Restituzione del contratto firmato Una volta ricevuto il contratto di fornitura a casa, va restituita a Trenta solo la copia firmata con la dicitura copia per Trenta in alto a destra. Dichiarazione di residenza Il modulo va consegnato solo se si è residenti nell immobile per cui si sta attivando la fornitura.

Domiciliazione bancaria RID Non con la prima bolletta La prima bolletta relativa ad un nuovo contratto si paga sempre tramite il bollettino, presente all interno della bolletta.

Trenta non lo conserva essendo solo un intermediario tra il cliente finale e l Agenzia delle Entrate. Consultare l Ufficio del Catasto per la compilazione del modulo stesso. È possibile usufruire di tutti i servizi comodamente da casa, 24 ore su 24, tutti i giorni dell anno. Archivio delle bollette Con il servizio BollettaWEB è possibile avere a disposizione un archivio online delle bollette emesse a partire dalla data di registrazione allo sportello. Con il servizio si rinuncia alla bolletta cartacea con la comodità di ricevere le bollette sulla posta elettronica e di essere avvisati via sms all invio della fattura.

Autolettura Con il servizio Autolettura è possibile comunicare la lettura dei consumi durante il periodo indicato sulla bolletta per tenere sotto controllo i consumi e pagare solo quanto effettivamente consumato. Dati contrattuali è possibile visualizzare informazioni relative al contratto di fornitura attivato con Trenta, quali modalità di pagamento, istituto d appoggio, indirizzo di recapito delle bollette. Un servizio comodo soprattutto per chi ha molti contratti attivi.

Stato dei pagamenti Un servizio che consente di visualizzare le fatture emesse ma non ancora pagate o per le quali non è stato ancora riscontrato il pagamento. Visualizzazione dei consumi Un modo facile e veloce per verificare l andamento dei consumi di un determinato periodo. Come registrarsi ai servizi online La registrazione è gratuita come tutti i servizi disponibili.

Tutti i dati per effettuare la registrazione si trovano nelle bollette. I codici necessari sono: il codice partner codice di 7 cifre numeriche che inizia con 2 ; il codice fiscale dell intestatario dei contratti di fornitura.

Una volta inseriti i dati di riferimento il cliente riceve una con la password per accedere ai servizi. Il Foglio Facile è una pagina di riepilogo con le informazioni più importanti, nato grazie ai suggerimenti dei clienti di Trenta. Sul nostro sito potrà trovare il dettaglio delle tipologie contrattuali esenti dalla richiesta di deposito cauzionale in presenza di domiciliazione bancaria o postale dei pagamenti.

Qualora Lei non sia già registrato, infine, Le ricordiamo che l attivazione del servizio di Trenta consente di ricevere in posta elettronica o vedere sul sito la propria fattura senza costi aggiuntivi e al momento della sua emissione.

Trenta S. In ogni caso il termine di scadenza del pagamento non sarà inferiore a venti giorni dalla data di emissione della fattura. E' possibile la rateizzazione di quanto dovuto, nei casi previsti dall'autorità per l'energia Elettrica e il Gas, come da delibera n.

Tale richiesta di rateizzazione deve essere comunicata al numero verde almeno 10 giorni prima della scadenza della fattura. In caso di pagamento posticipato saranno addebitati gli interessi per i giorni di ritardato pagamento, nella misura del tasso di riferimento BCE, incrementato di 3,5 punti percentuali.

Eventuali importi fatturati per attività diverse dalla somministrazione del servizio possono essere pagati separatamente previa comunicazione al numero verde almeno 10 giorni prima della scadenza della fattura. Se ha già pagato, per favore ignori l'eventuale sollecito ricevuto.

Se deve ancora pagare, consigliamo di farlo subito, nelle modalità indicate nel paragrafo "Pagamento e scadenza della bolletta". B" delib. AEEG n. La fornitura sarà ripristinata dopo il riscontro dell'avvenuto pagamento. Entrambi gli importi menzionati sono da considerarsi comprensivi della commissione.

IVA Cap.

Euro ,00 i. Nel caso di contatore telegestito le letture sono indicate a fasce F1, F2 e F3 Comunicazioni dell Autorità per l energia elettrica e il gas totale acconti bollette precedenti per quote variabili su kwh imposte Pag. Dal tutti i clienti possono liberamente scegliere da quale venditore e a che condizioni comprare l energia. La bolletta che riporta la dicitura mercato libero fattura l energia sulla base di un contratto di mercato libero, alle condizioni dell offerta sottoscritta.

Servizio di maggior tutela É il servizio di fornitura dell energia elettrica a condizioni economiche e contrattuali stabilite dall Autorità per l energia elettrica e il gas. POD Punto di prelievo É un codice alfanumerico che identifica in modo certo il punto fisico in cui l energia viene consegnata dal venditore al cliente finale.

Scarica anche:MP3 CAPAREZZA SCARICA

Tipologia offerta É la denominazione commerciale del contratto scelto dal cliente es. Potenza impegnata contrattuale É la potenze richiesta dal cliente al momento della stipula del contratto.

Potenza disponibile É la potenza massima prelevabile, al di sopra della quale potrebbe interrompersi l erogazione dell energia a causa dello scatto del contatore. Prezzi monorari e biorari Il prezzo è detto monorario quando è lo stesso in tutte le ore del giorno; biorario quando varia in base all orario e al giorno di utilizzo dell energia.

Informazione su unità di misura, letture e consumi kwh kilowattora É l unità di misura dell energia elettrica; rappresenta l energia assorbita in 1 ora da un apparecchio della potenza di 1 kw. Nella bolletta i consumi di energia elettrica sono fatturati in kwh. Nella bolletta la potenza impegnata e la potenza disponibile sono espresse in kw.

Se vuoi cambiare operatore …

Fasce orarie L energia elettrica ha un prezzo diverso a seconda del momento in cui la si utilizza: durante il giorno, quando la domanda di elettricità è maggiore, costa di più; la sera, la notte, il sabato e durante i giorni festivi, ha invece un prezzo più basso.

Tutti i contatori elettronici installati sono programmati per rilevare i consumi del cliente distinguendo la fascia oraria in cui questi avvengono F1, F2, F3.

Le fasce sono state definite dall Autorità per l energia elettrica e il gas. Il sabato: dalle ore 7.

Questa fascia oraria comprende cioè tutte le ore incluse nelle due fasce F2 e F3 applicata solo agli usi domestici. Lettura rilevata É il numero che compare sul display del contatore ad una certa data, data di lettura ; numero rilevato dal distributore e da questo comunicato al venditore. Autolettura É la lettura eseguita dal cliente sul display del proprio contatore e comunicata al venditore.

Documenti per le volture Eni: sai cosa ti occorre?

Consumi rilevati Sono i kwh consumati fra due letture rilevate o autoletture; sono pertanto pari alla differenza tra i numeri indicati dal display del contatore al momento dell ultima lettura rilevata o autolettura ed i numeri indicati dal display del contatore al momento della precedente lettura rilevata o autolettura. Consumi fatturati Sono i kwh fatturati nella bolletta per il periodo di competenza.

È possibile che ci sia una differenza tra i consumi rilevati e i consumi fatturati. Consumi stimati Sono i consumi che vengono attribuiti, in mancanza di letture rilevate o autoletture , sulla base dei consumi del cliente negli anni precedenti. Quadro di dettaglio Corrispettivi unitari Sono i prezzi pagati dal cliente per ciascun kwh di energia.

Scaglioni La quota energia della tariffa è articolata in scaglioni di consumo annuo a ciascuno dei quali è associato un diverso costo del kwh che è minore per livelli di consumo più bassi. Corrispettivi fatturati Servizi di vendita Sono i costi che il venditore sostiene per acquistare e rivendere l energia elettrica al cliente finale. Quota fissa Comprende tutti gli importi da pagare in misura fissa, cioè indipendentemente dai consumi.

Quota energia Comprende i costi di acquisto dell energia e dispacciamento sostenuti dal venditore. Dispacciamento Copre i costi del servizio di dispacciamento, cioè il servizio che garantisce in ogni istante l equilibrio tra la domanda e l offerta di energia elettrica. Nei provvedimenti che fissano o modificano le condizioni economiche di maggior tutela questa voce è denominata PD prezzo dispacciamento , che viene aggiornata ogni 3 mesi dall Autorità per l energia elettrica e il gas.

Componente di dispacciamento parte fissa e parte variabile Si compone di una parte che viene accreditata al cliente indipendentemente dai suoi consumi parte fissa che compare con segno - e di una parte che viene addebitata al cliente in proporzione al consumo annuo.

Perdite di rete Sono le dispersioni naturali di energia generate durante il trasporto dell elettricità dalla centrale al luogo di fornitura.

Ecco Offerta VIP, valida fino al 31/10

Servizi di rete Si intendono le attività che consentono ai venditori di trasportare l energia elettrica sulle reti di trasmissione per consegnarla ai clienti finali. Nella bolletta, gli importi pagati per tali attività sono suddivisi in Quota fissa, Quota variabile e Quota potenza. Quota potenza É l importo da pagare in proporzione alla potenza impegnata.

Quota variabile Comprende tutti gli importi da pagare in relazione alla quantità di energia elettrica trasportata sulla rete per soddisfare la richiesta di energia del cliente finale.

Bonus elettrico É uno strumento per garantire alle famiglie in condizione di disagio economico un risparmio sulla spesa per l energia elettrica. Il bonus elettrico è previsto anche per i casi di disagio fisico, cioè per i casi in cui una grave malattia costringa all utilizzo di apparecchiature elettromedicali indispensabili per il mantenimento in vita. Ulteriori informazioni su chi ha diritto al bonus e su come richiederlo sono disponibili sul sito Imposte Le imposte sulla fornitura di energia elettrica sono: per l utenza domestica residente fino a 3 kw di potenza impegnata è previsto che i primi kwh al mese siano esenti dall imposta.

Qualora si superino i kwh al mese, si recuperano progressivamente i kwh prima esentati;. Per i consumi mensili tra i kwh e i kwh, viene applicata una aliquota inferiore. Il cliente continua a ricevere la fattura, ma senza bollettino per il pagamento. La banca paga sempre nel giorno esatto della scadenza. Deposito cauzionale Importo addebitato dal venditore al cliente a titolo di garanzia. ACQUA Quadro sintetico Con la bolletta dell acqua si paga il Servizio Idrico Integrato, cioè l insieme di tutte le attività che consentono di avere acqua potabile in casa e di trasportare e trattare le acque utilizzate.

Si suddivide in 3 servizi: Servizio acquedotto è la fornitura presso le abitazioni di acqua potabile. Comprende: il prelievo di acqua dall ambiente naturale sorgenti, falda inclusa la protezione ambientale delle aree dalle quali l acqua è prelevata; il trattamento dell acqua al fine di renderla potabile e idonea all uso umano e alimentare; lo stoccaggio in serbatoi, la distribuzione in rete dell acqua fino al contatore.

Servizio di fognatura è lo scarico dell acqua utilizzata e il suo allontanamento fino ad un impianto di trattamento. Il pretrattamento in una fossa settica o biologica es. Servizio di depurazione Consiste nel trattamento delle acque sporche trasportate dalla fognatura, prima del rilascio dell acqua depurata nell ambiente naturale fiume, lago.

Tipologia di contratto Uso domestico: per utenze accatastate come uso abitativo; Usi diversi: per utenze diverse da quelle al precedente punto negozi, uffici, servizi comuni, ecc. Consumi fatturati Sono i mc fatturati nella bolletta per il periodo di competenza. Quadro di dettaglio Corrispettivi unitari Quanto pagato dal cliente per ciascun metro cubo di acqua. Quota variabile Comprende tutti gli importi da pagare il cui ammontare complessivo dipende dalla quantità di acqua trasportata sulla rete per soddisfare la richiesta del cliente finale.

Scaglioni Alcuni corrispettivi unitari hanno un valore differenziato per scaglioni di consumo mensile. Ogni scaglione è delimitato da un livello minimo ed uno massimo es. Un cliente che consuma 23 mc al mese pagherà, il prezzo previsto per il 1 scaglione per i primi 12,5 mc e il prezzo previsto per il 2 scaglione per i restanti 10,5 consegnati. Gli scaglioni variano in ogni comune. Deposito cauzionale Addebito automatico delle bollette sul conto corrente del cliente.

Metro cubo d acqua Equivale a litri. La tariffa è composta da una quota fissa, quantificata in base ai costi fissi del servizio di gestione dei rifiuti urbani es. La nuova tariffa è definita puntuale perché l importo da pagare per la quota variabile è determinato dal volume di rifiuto residuo effettivamente prodotto da ciascuna utenza.

Per le utenze dotate di contenitore il numero di svuotamenti viene conteggiato grazie alla lettura del dispositivo elettronico fissato su ogni contenitore.

Le utenze non dotate di contenitore misurano la loro produzione di rifiuto residuo inserendolo in appositi sacchi, del volume di 30 litri, che devono obbligatoriamente essere utilizzati per il conferimento. Per le utenze domestiche è calcolato in litri per componente, partendo da una base di litri all anno per un unica persona ed aggiungendo litri per ogni componente ulteriore. Per le utenze non domestiche il valore è determinato in litri per metro quadrato di superficie occupata.

Per le utenze dotate di contenitore sono comunque attribuiti gli svuotamenti minimi corrispondenti a tale volume es. Per le utenze non dotate di contenitore assegnato viene fatturato l importo del volume minimo obbligatorio, corrispondente al numero di sacchi della dotazione minima.

A ciascuna utenza viene fornito o un contenitore o una dotazione di sacchi, corrispondente alla quota minima obbligatoria. Esaurita la prima dotazione è possibile acquistare altri sacchi presso i punti vendita presenti a Trento e Rovereto.

I sacchi sono venduti in confezioni da 8 pezzi. Dal tutti i clienti possono scegliere da quale venditore e a che condizioni comprare il gas. La bolletta che riporta la dicitura mercato libero fattura il gas di un contratto di mercato libero, alle condizioni dell offerta sottoscritta dal cliente. Servizio di maggior tutela É il servizio di fornitura del gas naturale a condizioni economiche e contrattuali stabilite dall Autorità per l energia elettrica e il gas.

PDR Punto di riconsegna É un codice composto da 14 cifre che identifica il punto fisico in cui il gas naturale viene consegnato dal venditore e prelevato dal cliente finale. Poiché identifica un punto fisico sulla rete di distribuzione, il codice non varia se si cambia fornitore.

Tipologia di contratto Uso domestico: persona fisica che utilizza il gas per alimentare un abitazione o i locali annessi o pertinenti all abitazione da un unico punto di prelievo un solo PDR e un solo contatore ; Condominio con uso domestico: un punto di riconsegna che alimenta un intero edificio, diviso in più unità catastali, in cui ci sia almeno una unità abitativa con utilizzi analoghi a quelli di un cliente domestico; Usi diversi: un cliente, persona fisica o giuridica, che usa il gas per usi diversi da quello domestico.

Tipologia offerta Identifica la denominazione commerciale del contratto scelto dal cliente es. Informazione su unità di misura, letture e consumi Smc standard metro cubo I contatori del gas sono impostati per misurare i consumi in metri cubi ma nelle diverse località, cambiando pressione e temperatura cambia anche il volume del gas.

Il medesimo contatore in montagna misura un volume di gas maggiore rispetto allo stesso volume al mare. Per questo motivo nella bolletta i consumi sono indicati in Smc. Se la disdetta Gas Natural avviene per altri motivi, bisogna scaricare dalla sezione modulistica del portale Gasnaturalvendita. Le pratiche di voltura vengono gestite dagli uffici territoriali del fornitore e dal Servizio Clienti per via telefonica.

Documentazione

Qualunque sia la modalità scelta infatti, per fare la voltura bisogna scaricare, compilare e firmare i moduli disponibili alla sezione modulistica del portale Gas Natural. Per maggior informazioni su disdetta Gas Natural, voltura e subentro, contrattare il Servizio Clienti Gas Natural al numero verde Per tutte le offerte poste in comparazione clicca sul tasto vai e ottieni tutte le informazioni necessarie per valutare la proposta adatta alle tue esigenze Tutti i preventivi gas.

Chiediamo ai nostri utenti di valutare il servizio sulla base della sua accessibilità, funzionalità e semplicità. Il dato riflette le valutazioni date dagli utenti del web, che non necessariamente hanno fruito del servizio valutato. Ecco le proposte di Vediamone alcune nel dettaglio.

Una delle risposte possibili è attivare le offerte scontate o a prezzo bloccato di Gas Natural. Con il comparatore di Facile. Gas Natural mette a disposizione dei propri clienti un numero telefonico per ogni esigenza.


Articoli popolari: