Travelrave.me

Travelrave.me

SCARICA FONT AGENCY FB

Posted on Author Voodoozil Posted in Giochi


    Font Agency FB. Share. Categoria: Base › Varie. Disegnato da: Sergio. Licenza: Data: Formato: TrueType .ttf), 1 style. Download: , Designer - The Font Bureau, Inc. (per la comunicazione, utilizza il seguente indirizzo: travelrave.me). Scarica Agency FB gratuitamente. Questa è la pagina di font Agency FB. Si può scaricare gratuitamente e senza registrazione. Questo articole è stato pubblicato il Saturday, 05 November e​. Questa è la pagina di font Agency FB. Si può scaricare gratuitamente e senza registrazione. Questo articole è stato pubblicato il Friday, 23 December e stato.

    Nome: font agency fb
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: Android. iOS. MacOS. Windows XP/7/10.
    Licenza:Solo per uso personale
    Dimensione del file: 21.67 MB

    Prima volta su Grafigata? Sei curioso di sapere alcuni metodi per riuscire a combinare font nel modo migliore? In questo articolo ti voglio dare una serie di consigli utili e testati personalmente da me e da molti designer affermati nel mondo su come accoppiare i font. Si comincia! Puoi farlo sia prima sia dopo la lettura di questo tranquillo, non ti spio! Ma adesso andiamo subito al nocciolo della questione: come abbinare i font?

    Per aggiungere un tipo di carattere a Word, scaricare e installare il tipo di carattere in Windows, in cui diverrà disponibile per tutte le applicazioni di Office. I tipi di carattere vengono come file e sono presenti molti siti su Internet in cui è possibile scaricare i tipi di carattere gratuiti, ad esempio dafont.

    I tipi di carattere TrueType file Extension. Aggiungere un tipo di carattere Scaricare i file del tipo di carattere. Questi file sono spesso compressi in cartelle ZIP. In una cartella ZIP sono in genere presenti diverse varianti dello stesso tipo di carattere, ad esempio "light" e "heavy".

    Una cartella ZIP è simile alla seguente: Se i file del tipo di carattere sono compressi, per decomprimerli fare clic con il pulsante destro del mouse sulla cartella ZIP e scegliere Estrai. Verranno visualizzati i file del tipo di carattere disponibili in formato TrueType e OpenType: Fare clic con il pulsante destro del mouse sui tipi di carattere desiderati e scegliere Installa.

    I nuovi tipi di carattere verranno visualizzati nell'elenco dei tipi di carattere in Word. Per aggiungere tipi di carattere, è quindi possibile trascinare semplicemente in questa cartella i file dalla cartella dei file estratti. Windows li installerà automaticamente. Puoi farlo sia prima sia dopo la lettura di questo tranquillo, non ti spio!

    Ma adesso andiamo subito al nocciolo della questione: come abbinare i font? Partiamo dai consigli di base per abbinare i font. Combina un serif e un sans serif Sicuramente una delle combinazioni di font più popolari in assoluto è quella di utilizzare un sans serif o bastoni con un serif o graziato.

    Questa combinazione è un classico assoluto ed è davvero molto difficile sbagliare seguendo questo consiglio. Allora corri a leggere la mia guida sulle basi della tipografia!

    Molto spesso si sceglie il sans serif per il titolo e il serif per il corpo del paragrafo, ma perché? Per una questione di leggibilità.

    I sans serif, infatti sono in linea generale molto più apprezzabili in corpo grande e quindi in grossi titoli e slogan, mentre i serif garantiscono generalmente, ripeto una migliore leggibilità. In questo primo esempio, ti mostro come utilizzando due caratteri a bastoni sia per il titolo che per il paragrafo si viene a creare un conflitto visivo. Guardate come sono vivace!

    Si viene quindi a creare una tensione visiva. Crea una gerarchia visiva tra i font Questo è un punto fondamentale. Curare la gerarchia visiva di un progetto è uno dei principi fondamentali del graphic design. Prima ancora di iniziare a girovagare sui siti di font o a rotellare col mouse nella tendina dei font, devi decidere che funzione avranno i caratteri che sceglierai. Dovrai quindi creare una gerarchia visiva.

    TUTORIAL GRATIS

    Tre font di tre diverse categorie ma che funzionano alla grande insieme perché ognuno di essi ha un preciso e ben definito ruolo gerarchico. Insomma, creare una gerarchia è importante per ogni progetto di design.

    Usa font della stessa famiglia Le famiglie di font sono una risorsa importantissima. Allora perché non sfruttarla? Le famiglie di font sono quei font che, al loro interno, comprendono molte varianti di peso e larghezza. Riprendendo il precedente discorso delle gerarchie, puoi utilizzare i diversi pesi di una famiglia di font per i diversi ruoli gerarchici che hai deciso di avere nel tuoi progetto.

    Ho deciso di usare Univers ed Helvetica, che, per un principiante del mondo della tipografia, possono apparire uguali ma in realtà non lo sono affatto.

    Non creare conflitto visivo Questo consiglio raggruppa molti aspetti dei precedenti consigli. Quando cerchi di abbinare un font, devi puntare al contrasto, non al conflitto.

    Aggiungere un tipo di carattere

    Bisogna quindi sempre evitare font che fanno a pugni tra loro. Solo perché due font sono diversi non significa che possano stare bene assieme. Insomma, troppo, veramente troppo diversi e conflittuali. Limita il numero di font scelti Un modo per evitare il nascere di conflitti visivi e anche per semplificare il processo di scelta dei font è quello di limitarne il numero. Si consiglia sempre di scegliere al massimo due o tre caratteri per un progetto e di non spingersi oltre.

    Ma, a parte questi rari, rarissimi casi, non usare mai più di due o massimo tre font in un solo progetto o in una sola pagina.

    Crea contrasto Una volta che hai definito le gerarchie del tuo progetto, hai bisogno di capire anche quanta importanza dare a ciascun elemento gerarchico. Per distinguere bene i vari elementi e dare più o meno importanza ad essi in base alla loro gerarchia, devi creare contrasto sia di grandezza che di peso ma anche tramite spaziature e colori.

    Sprigiona creatività!

    Il contrasto di grandezza è molto immediato: un testo di maggior grandezza spiccherà maggiormente di un testo di grandezza minore. È per questo che i titoli sono più grandi dei testi, ovviamente.

    Il contrasto di peso è un discorso simile. Solitamente, in un testo, per dare più risalto a specifici passaggi o parole, questi vengono scritti in grassetto o in corsivo.


    Articoli popolari: